Violenza

Pubblicato da Redazione PartitaTripla il

Proponiamo oggi una toccante poesia scritta da Sophie Foglio, studentessa di 5^E AFM, intitolata “Violenza”, che fa luce sulle dinamiche della violenza di coppia e sugli effetti che essa produce sull’esistenza delle vittime.

Riportiamo l’introduzione dell’autrice:

“Violenza” è la sofferenza celata per anni dietro ad un sorriso, i pianti soffocati sotto al cuscino e le lacrime amare che dissetano il buio della notte.

“Violenza” è il ricordo nitido e doloroso [della sofferenza,] che riemerge al termine di ogni giornata, una relazione finita male, le mille richieste di aiuto inascoltate, una pugnalata al cuore ed un passato ingombrante da dover sopportare.

“Violenza” si fa portavoce di migliaia e migliaia di vittime sopraffatte dalla paura, a cui manca il coraggio per denunciare.

 

“Forse

avrei dovuto urlare più forte

per farti sentire il mio dolore.

Sarei potuta scappare altrove,

ma il tuo odio soffocava la ragione.

Hai strappato il mio fragile cuore

e l’hai gettato alle fiamme.

Ora le mie ossa sono polvere

e le mie lacrime sangue.

Mamma, ti prego non piangere

per il mio volto tumefatto.

Mamma, non disperare

per ogni mia ferita.

Sotto a quelle cicatrici

si cela tua figlia.

Mi guarda stupefatto

e chiede perdono per ciò che ha fatto.

Mi afferra per la gola.

Ricaccio ogni parola.

Soffoco.

Aiuto.

Cado.

Sprofondo

nell’indifferenza.

Sono sola.”

Sophie Foglio 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *